Circello (Bn)
Via San Vito - 82029
Cell. Tel. 39 335 125 7344

Cause e pericoli degli incendi più comuni

Cause e pericoli degli incendi più comuni

L’attenzione non basta mai e spesso sfugge, le cause e pericoli degli incendi più comuni sono spesso banali e in molti casi evitabili! Per questo motivo occorre sempre fare un’attenta analisi dei locali e delle possibili vulnerabilità. Specie in locali pubblici spesso sovraffollati come bar, ristoranti, uffici ecc… occorre fare molta attenzione e prendere precauzioni sia di prevenzione sia di contrasto.

Ovviamente il miglior sistema per contrastare un incendio è sicuramente quello di evitare che il fuoco prenda vita. Per questo è importante “educare” all’attenzione e soprattutto a prevenire, questa è senza dubbio la forma antincendio più efficace. Tuttavia, non possiamo escludere che un fuoco minacci la nostra incolumità, sia in luogo pubblico quanto a casa.

Le contromisure antincendio

Come abbiamo detto meglio non s’incendi mai nulla, ma nel caso accidentalmente accadesse, è bene premunirsi degli strumenti giusti. Il primo contrasto antincendio è sicuramente l’estintore, che nei fuochi più comuni il più delle volte è risolutivo. Per incendi comini si intende il mozzicone di sigaretta gettato nella spazzatura ancora acceso, stufette fuori controllo ecc …

Le cause e pericoli degli incendi più comuni sono davvero scontati, situazione alle quali si pone poca o scarsa attenzione ma che possono essere pericolosi. Questi incidenti sono la conseguenza di distrazioni e scarsa attenzione, spesso per un eccesso di superficialità che ci fa sentire sempre sicuri.

Meglio un pizzico di “paranoia” in più che un incendio

Da quanto è stato vietato fumare nei luoghi pubblici, non solo si è protetto la salute di chi non fuma, ma sono drasticamente diminuiti gli incendi. Questo perché come detto sopra le sigarette sono tra le cause più banali e scontate per la combustione che spesso crea disastri.

Come accade nei mesi caldi in montagna, nei boschi ecc … dove lo sprovveduto getta il mozzicone ancora acceso, pensando non succeda nulla. In realtà questo atteggiamento è equivalente a gettare un fiammifero in una tanica di benzina, il legno è combustibile! Per questo occorre sempre fare molta attenzione.

Nessun commento ancora

Leave a reply

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento